$(function(){ $('.pix_diapo').diapo(); });

E-co consuenza energetica

OTTIMIZZAZIONE DEI COSTI ENERGETICI

Sia per la fornitura di energia elettrica che per il gas l’attività è composta da 2 step principali:

  • Selezione dell’offerta di fornitura ottimale
  • Analisi delle bollette
  • SELEZIONE DELL’OFFERTA DI FORNITURA
    Come noto in Italia il prezzo dell’energia elettrica e del gas è strettamente legato alle quotazioni delle commodities, principalmente del Brent. Considerata la dinamicità dei mercati delle commodities è importante tenere sempre sotto controllo i contratti di fornitura di energia elettrica e gas e, se possibile, renderli il più possibile flessibili in modo tale da riuscire in ogni momento a sfruttare le occasioni di mercato. Tipicamente la durata dei contratti è annuale, nulla vieta di considerare tempistiche diverse.

    Il nostro obiettivo è di aiutare il cliente a stipulare il contratto ottimale con consapevolezza. Ci proponiamo quindi di “formare” il cliente fornendogli tutti gli strumenti e le informazioni necessarie affinché possa prendere un decisione autonoma con cognizione di causa.

    Se il cliente non vuole o non può dedicare tempo all’approfondimento di tali mercati offriamo la possibilità di gestire la negoziazione tramite un’asta online che permette di ottenere prezzi concorrenziali con assoluta trasparenza.

    Per i clienti più “energivori” possiamo interfacciarci con i trader del fornitore, al di sopra delle parti, nella definizione di un portafoglio energetico costruito su misura.

    ANALISI DELLE BOLLETTE
    Componente energetica La nostra intenzione è garantire al 100% il cliente che le bollette ricevute siano conformi al contratto di fornitura (per la componente energia), alle delibere dell’AEEG (per le voci trasporto, Oneri di sistema e dispacciamento), alle disposizioni dell’Agenzia delle Dogane( per le accise).

    Per ogni bolletta pertanto viene verificata la correttezza di ciascuna voce seguendo il seguente schema:

  • Si scarica dal portale internet del fornitore la curva di carico oraria,
  • con uno specifico algoritmo si ricostruisce il consumo diviso per fascia oraria (in tal modo si verifica anche la correttezza del consumo applicato dal fornitore),
  • si ricostruisce l’entità dei costi di ciascuna voce partendo dai consumi, dai corrispettivi previsti da contratto e dai corrispettivi previsti dall’AEEG e dalle Dogane
  • si confrontano i costi di ciascuna voce ricostruiti con quelli indicati dal fornitore in bolletta
  • si trasmette al cliente un rapporto di analisi con evidenziati gli eventuali errori
  • si richiede al fornitore di conguagliare gli eventuali errori commessi in fattura

  • Schema di ottimizzazione costi